Quante volte avete detto al vostro piccolo di togliersi il dito dalla bocca, facendogli credere che fosse un atteggiamento non da “bambino grande” e poco igienico?
Molte mamme sono convinte che proteggere il proprio bambino da tutti i possibili germi con i quali possono entrare in contatto sia un modo per evitare che si ammalino più facilmente.

In realtà secondo i recenti studi dell’Università di Otago in Nuova Zelanda pare che questa dolce, seppur anti – igienica, abitudine dei bambini sia da preservare e non da condannare; le ricerche dimostrano che lasciare liberi i propri bambini di “ciucciarsi” il dito, o anche di mangiarsi le unghie sia positivo. A quanto sembra,  entrare in contatto con i germi da la possibilità a i bambini di implementare le proprie difese immunitarie.

Lasciare liberi i propri bambini di scoprire e sperimentare

La maggior parte delle mamme, soprattutto le neo mamme, sono delle forti sostenitrici degli ambienti asettici in quanto sostengono che sia necessario proteggere il proprio bambino da ogni possibile contatto con i germi.
Il consiglio di quasi tutti i pediatri è di sterilizzare biberon, ciucci e tutti gli ambienti relativi ai luoghi in cui solitamente si mangia; per quanto invece riguarda il resto della casa è molto utile lasciare libero il proprio bambino di gattonare, sperimentare e conoscere il mondo circostante.
Per i bambini è sano entrare a contatto con superfici non del tutto asettiche, poiché in questo modo le loro difese immunitarie aumentano, rendendoli più forti ed in grado di far fronte ad eventuali malattie in futuro.

Le mamme possono rilassarsi

Esattamente: mamme, rilassatevi! Parliamo soprattutto alle neo mamme, fervide sostenitrici della pulizia ad ogni costo; non c’è assolutamente bisogno di passare tutto il vostro tempo libero a pulire ed igienizzare ogni ambiente della vostra casa, basta semplicemente disinfettare:

  • La cucina
  • Il bagno
  • Sterilizzare in acqua bollente una volta a settimana ciucci, biberon, o piatti e posate che utilizzate dal primo anno in poi, quando i vostri piccoli cominciano ad ingerire cibi solidi e non più solo liquidi.

Ricordate di non trasferire al vostro piccolo la paura di esplorare e sperimentare anche sporcandosi; quante volte nei parchi i bambini vorrebbero camminare sull’erba o giocare liberamente sulle giostre, e voi glielo impedite?
Lasciate liberi i vostri bambini di conoscere il mondo ed i pericoli che li circondano, solo in questo modo saranno più forti sia fisicamente che psicologicamente!

Pin It on Pinterest

Share This