La culla per neonato è l’elemento più importante da prendere in considerazione quando nasce un bimbo. Sarà il suo nido dalle prime ore di vita fino a quando sarà abbastanza grande per passare al lettino, e perciò spesso è un acquisto che si tramanda di generazione in generazione. Al giorno d’oggi esistono tantissime tipologie e modelli di culle, e la scelta è davvero vasta: si va dalla intramontabile e romantica culla di vimini con il velo, fino a culle di tessuto sfoderabile che si possono agganciare al letto per avere il bimbo sempre accanto ma senza farlo dormire nel lettone. Qualunque sia lo stile che ti piace, ricorda che la culla deve essere sicura, comoda e resistente.

Quanti tipi di culla per neonato ci sono?

La culla classica è in vimini, o in legno, e a accoglie il bimbo da 0 a 6 mesi circa, ma ne esistono tanti altri tipi, dai modelli che si trasformano in lettino fino a culle leggere ed essenziali che sono comode anche da spostare di stanza in stanza in casa per tener il bimbo sempre vicino anche quando riposa. Esistono poi le culle di tessuto e le culle sospese, ma tutte hanno in comune le dimensioni piccole, la sicurezza dei materiali e il materasso, che è traforato e antiallergico. I modelli più impegnativi sono realizzati in legno, con ruote piroettanti e la possibilità di bloccarle con dei freni, e a volte hanno il dondolo. Le culle ideali sono facili
da lavare, con imbottiture sfoderabili, e realizzate con materiali e vernici atossiche.

L’importanza degli accessori per la culla del neonato

Il materasso, il cuscino, le copertine e i veli per proteggere i neonati hanno la stessa importanza della culla, perché vanno acquistati della misura giusta. Devono essere anti soffocamento e lavarsi con semplicità. Molti marchi propongono questi elementi compresi nella culla ed è possibile anche acquistare i ricambi.

Visita l’area dedicata de La Casa Del Bebè e trova la culla per neonato perfetta per te e il tuo bebè

Pin It on Pinterest

Share This