Come scegliere il passeggino per il tuo bebè: caratteristiche ed esigenze

Come scegliere il passeggino per il tuo bebè: caratteristiche ed esigenze

Le coppie in dolce attesa si saranno già rese conto che la scelta del passeggino è un importante momento di passaggio. Una conferma ulteriore che sì, la famiglia si sta realmente allargando. Scegliere il passeggino del proprio bebè con cura è fondamentale: un buon passeggino agevolerà movimenti e spostamenti, un passeggino scelto frettolosamente, invece, potrebbe complicare le vostre passeggiate al parco o creare problemi durante i viaggi dei famiglia.

Ogni coppia è differente, e le esigenze non sono sempre le stesse. Quindi attenzione: quando si parla di acquisto sbagliato non ci riferiamo necessariamente ad un passeggino di cattiva qualità, ma anche a quei passeggini che non combaciano con le esigenze effettive della coppia che lo sceglie.

Pensate a quello di cui avete bisogno: il vostro passeggino dovrà essere leggero? Preferite un sistema modulare? Le ruote dovranno essere particolarmente resistenti? Meglio che entriate in negozio (online o fisico che sia) con le idee chiare su ciò che cercate nel passeggino perfetto.

Scegliere il passeggino adatto a voi

Esistono numerosi tipi di passeggini per bambini. Oggi la soluzione privilegiata, soprattutto se si tratta di primi figli, è quella di comprare un trio. Forse questa parola vi dirà poco, ma diventerà parte del vostro vocabolario durante i giri di negozi e e-commerce che vi aspettano.

Chiariamo questo concetto: per trio si intende un formato modulabile che può essere utilizzato come carrozzina, ovetto e passeggino utilizzando lo stesso telaio di ruote.

Se volessimo tracciare una linea generale su quale passeggino scegliere, diremmo che il passeggino leggero è uno dei preferiti dei genitori di oggi: funzionale e poco ingombrante.

Attenzione alle ruote: passeggini con ruote grandi danno stabilità ma gravano su praticità e peso del passeggino. Sono tuttavia essenziale per i genitori sprint: gli sportivi irriducibili, gli amanti del mare, della montagna e delle lunghe passeggiate anche su terreni dissestati.

Come scegliere un passeggino è quindi una questione assolutamente personale, che lascia la risposta aperta.

Tra i passeggini per neonati più apprezzati ci sono sicuramente i passeggini Bugaboo: un passeggino adatto ad ogni tipo di terreno, amato dalle mamme per l’eleganza, e dai papà per le prestazioni su strada.

Nella sezione di passeggini de La Casa Del Bebè troverete i migliori passeggini dei marchi più noti del settore infanzia. Cercate il passeggino più adatto alla vostra famiglia e intraprendete insieme un nuovo (e comodo) cammino insieme!

Quali sono le marche dei passeggini vip?

Quali sono le marche dei passeggini vip?

Photo credit: @nickyhilton/instagram

Come le borse indossate dalle celebrità lanciano trend e dettano nuove mode, anche i passeggini scelti dalle mamme vip influenzano lo stile delle fashion victims. Un oggetto infatti oltre a essere scelto per la sua funzionalità e comodità può descrivere anche un vero e proprio status symbol, oltre a essere una scelta stilistica. Di seguito abbiamo ricercato e selezionato per te le principali marche dei passeggini vip.

Uppababy Vista passegginoUppababy Vista: marchio ancora un po’ di nicchia ma che annovera sempre più fan, Uppababy è un’azienda relativamente giovane che punta tutto sulla qualità senza alcun compromesso. Questo passeggino non passa inosservato, arriva dagli Stati Uniti e sta conquistando anche l’Europa per le notevoli prestazioni e caratteristiche. Il Vista è comparso molte volte in diverse serie TV americane, tra cui Revenge e Buona fortuna Charlie, ma è anche molto apprezzato da molti personaggi famosi come: Adele, Drew Barrymore e Mark Zuckerberg.

 

Bugaboo Camleon

Bugaboo Cameleon: è il passeggino olandese più gettonato tra i passeggini delle star, è la Limousine definito anche “the Royal stroller”. A lanciarne la moda nel 2004 a livello mondiale furono Gwyneth Paltrow che lo scelse per la sua prima figlia Apple e ancor prima il telefilm di culto Sex and City nella quinta stagione della serie (2002), che mise tra le mani di Miranda un Bugaboo Frog, antenato dell’attuale Cameleon. Scelto negli anni da un elenco lunghissimo di vip e non solo, il Bugaboo Cameleon piace non solo alle mamme ma anche ai papà per la sua maneggevolezza, le sospensioni regolabili e l’incredibile leggerezza. Il Bugaboo Cameleon ha avuto l’onore di trasportare i bimbi di Kate Middleton durante le passeggiate reali, dei nipotini di Carolina di Monaco e di molti bimbi di casa Agnelli e Berlusconi.

 

babyzen-passeggino-yoyoYoyo BabyZen: è il preferito dalle celebrità che amano viaggiare in aereo o in taxi grazie alle suo mini ingombro da chiuso rispetto alle sue maxi prestazioni. Viene spesso acquistato per essere utilizzato come secondo passeggino da impiegare in alternativa ad un Bugaboo o ad un Joolz, date le sue dimensioni salvaspazio. Alcuni dei nomi patinati che utilizzano questo marchio sono: Keira Knightley, Kim Kardashian, Charlotte Casiraghi, Bianca Guaccero e il sexy angelo di Victoria’s Secret Doutzen Kroes.

 

joolz-passeggino

Joolz:  è la versione di Day Taylor che si può personalizzare nei tessuti e nelle finiture in cuoio, molto in voga tra le star. Questo passeggino assicura comfort ed ergonomia sia al bimbo che ai genitori. Molti vip italiani hanno scelto Joolz, per citarne solo alcuni: Michelle Hunzinker, Elisabetta Canalis, Melissa Satta e Laura Chiatti.

 

cybex-jeremy-scott-passeggino-priam-2016Cybex PRIAM Lux by Jeremy Scott: questo nuovissimo modello di passeggino delle Cybex rappresenta l’ultima tendenza a livello stilistico ed è sicuramente all’avanguardia a livello di caratteristiche tecniche. É il gioiellino di casa Cybex il nuovissimo PRIAM, passeggino top di gamma, elegante e di design presentato ufficialmente alla stampa italiana a Milano dopo l’anteprima internazionale qualche mese fa alla fiera mondiale Kind+Jugend di Colonia, in Germania. Tra i vip che già sono stati avvistati con questo passeggino:  Keira Knightley, Sarah Jessica Parker e Nicky Hilton.

Come scegliere i passeggini trio?

Come scegliere i passeggini trio?

Se siete in attesa di un bambino uno degli acquisti più utili e importanti da effettuare è un passeggino Trio, questo è un sistema modulare composto da un telaio di supporto e tre diversi componenti intercambiabili: la navicella, l’ovetto e il passeggino. I passeggini trio sono in grado di soddisfare le esigenze del bambino nelle sue diversi fasi di crescita, modificandosi all’occorrenza.

Non fatevi influenzare tropo dall’estetica o da sedicenti offerte stracciate, prima di acquistare fermatevi a riflettere su quali sono le vostre reali esigenze. In questo articolo proveremo a consigliarvi su come scegliere e quali caratteristiche dovrebbe avere un passeggino trio adatto a voi per evitare di spendere inutilmente una cifra consistente.

Passeggini trio leggeri

Dato che il Trio è composto da un telaio sul quale vengono montati di volta in volta i vari moduli che lo compongono, il peso del telaio è uno dei fattori determinanti al momento della scelta finale, considerato che al suo peso si aggiungerà quello del bambino e quello di uno dei tre moduli. Provate a sollevarlo, anche solo un chilo può fare la differenza nella vita quotidiana, e chiedetevi se sarete in grado di smontarlo e infilarlo nel bagagliaio in autonomia

Passeggini trio compatti

Non fermatevi mai alle prime apparenze, ma piuttosto passate subito a controllate le dimensioni del Trio che ha catturato la vostra attenzione. Mettetele a confronto con quelle del vostro bagagliaio e capirete subito se quello è il modello giusto per voi. Chiedetevi anche se le dimensioni si adattano facilmente a case molto piccole, casse dei supermercati e a vecchi e angusti ascensori.

Passeggini Trio

Passeggini trio maneggevoli

Un maniglione unico o una maniglia doppia? Entrambe le soluzioni presentano pregi e difetti. Per portare il passeggino con una mano sola, il maniglione unico si presenta come la scelta migliore, vi permetterà di portare una borsa e allo stesso tempo manovrare senza difficoltà. I due manici sono spesso abbinati a modelli più leggeri e permettono di appendere borse e altro, ma devono essere manovrati con entrambe le mani.

Passeggini trio facili da aprire

L’apertura del trio deve essere semplice e intuitiva, scartate quei modelli che richiedono troppi passaggi. Alcuni modelli si presentano con una “chiusura a libro”, con un unico movimento si trasformano in una sorta di valigia facile da trasportare e che rimane in piedi da sola. Altri invece hanno la “chiusura a ombrello”, semplice e intuitiva e si trova principalmente nei modelli più leggeri.

Passeggini trio sfoderabili

Prima di decidere quale passeggino acquistare, controllate che il vostro modello sia completamente sfoderabile, così da poterlo lavare a casa e, soprattutto, che sia possibile farlo in maniera semplice, senza dover ricorrere ogni volta, all’aiuto dell’ingegnere che lo ha ideato. I bambini si sporcano in continuazione, la polvere si accumula e poterlo lavare spesso quando necessario è un gran pregio.

Passeggini trio comodi

Se per il telaio le dimensioni devono essere ridotte per non incorrere in troppi problemi di spazio, per i tre pezzi modulari che compongono il Trio vale il discorso inverso. Le sedute dell’ovetto e del passeggino devono essere comode e spaziose, non acquistate modelli dalle misure troppo striminzite, vi consigliamo modelli standard, in grado di accompagnare qualsiasi bambino nella sua normale crescita.

Passeggini per fratellini vicini di età

Passeggini per fratellini vicini di età

Nuovo arrivato in casa e quindi nuovo passeggino, ma come regolarsi con i fratellini vicini di età?
E’ facile immaginare famiglie composte anche da fratellini con poca età di differenza, diversi ma con esigenze simili; uno appena nato, che quindi necessita di una culletta e il fratellino che cammina solo con la manina e quindi ha bisogno di un passeggino per stare sia dritto, sia steso.
Proprio per aiutare mamme e papà di queste famiglie arrivano in aiuto i passeggini per fratellini vicini di età!

Passeggini per fratellini vicini di età

Quando due bimbi hanno poca differenza di età diventa difficile gestire gli spostamenti perché, avendo necessità simili ma non del tutto uguali, il carico raddoppia quasi; per non parlare della differente posizione che dovrebbero assumere entrambi nei passeggini.
Le esigenze della mamma in questione sono varie, l’allattamento del nuovo arrivato, la posizione quasi eretta del più grande, capacità di carico abbastanza elevata e ovviamente la facilità di mobilità del passeggino.
Per quanto riguarda gli spostamenti, bisogna scegliere attentamente il passeggino giusto, adatto a tutti e due i pargoli; a seconda della differenza d’età, più o meno grande, è possibile scegliere tipologie di passeggini diversi: carrozzine gemellari, passeggini fratellari, passeggini componibili e gli innovativi sidecar per passeggini

Tutte le possibili scelte di passeggini per fratellini vicini di età

  • Passeggini Gemellari:
  • Passeggini perfetti per fratellini molto vicini di età e quindi con esigenze di trasporto molto simili.
    Questa tipologia di passeggino è molto leggero, nonostante i due posti paralleli per i neonati (o quasi neonati).
    Molto duraturo, infatti è pensato per una leggera crescita dei pargoli; molte marche offrono la possibilità di reclinare e cambiare posizione alla seduta, scegliendo tra: steso, obliquo e verticale.

  • Passeggini Fratellari:
  • I passeggini fratellari condividono lo stesso concetto di quelli gemellari ma a differenza di quest’ultimi, sono posizionati in genere non affiancati ma “in fila”, quindi con un fratellino dietro e l’altro avanti con la possibilità, non in tutte le marche, di ruotare le cullette per orientare diversamente i pargoli.

  • Sidecar per Passeggini:
  • Soluzione particolare e molto “fashion” per i passeggini per fratellini vicini di età. I sidecar per passeggini sono una soluzione tecnicamente molto semplice ma davvero ingegnosa; consistono in un modulo aggiuntivo “aggrappabile” al passeggino principale. Dotati di una rotella autonoma, sono molto leggeri e permettono di affiancare il nuovo arrivato della famiglia al fratellino o alla sorellina più grande.

    Caratteristiche principali dei passeggini per fratellini vicini di età

    La valutazione finale nella scelta di un passeggino sia esso fratellare, gemellare o sidecar, è di tipo tecnico-pratico.
    Per essere sia utile sia confortevole per genitori e bambini, il passeggino per fratellini vicini di età, deve essere anche leggero.
    Cliccate qui per sapere come scegliere un passeggino leggero.
    I passeggini leggeri sono assolutamente da prendere in considerazione perché, grazie al materiale e ad altre accortenze, permettono di contenere il peso totale del passeggino nonostante l’effettivo aumento di peso dovuto al pargoletto in più.
    Oltre ad essere molto leggeri sono pensati anche per essere resistenti ed elastici allo stesso tempo, garantendo così una lunga durata nel tempo, caratteristica ottimale per chi deve comprare un passeggino che andrà utilizzato per entrambi i bambini.

    Grazie della lettura; il nostro approfondimento sui passeggini per fratellini vicini di età finisce qui. Continuate a seguire il nostro Blog per consigli, curiosità ed approfondimenti su tutto il fantastico mondo dei bebè!

Come scegliere un passeggino leggero?

Come scegliere un passeggino leggero?

Siete pronti, avete scelto ogni minimo dettaglio della cameretta del vostro piccolo: ogni mobile, il lettino e la carta da parati più carina. Avete a vostra disposizione tutti gli articoli per l’infanzia che dovrete usare dal momento in cui il vostro piccolo nasce a quello in cui compie il primo anno di età.

Aspettate un attimo: il passeggino? Lo avete scelto? È un passeggino leggero?

Spesso accade che la scelta del passeggino sia quella che richiede più tempo in assoluto; i fattori da considerare sono difatti molteplici: passeggino leggero o pesante, se trio o duo, con cappottina o senza, reclinabile o non.  

Il prezzo di un passeggino dipende molto dalla scelta dei comfort che può garantire al tuo bimbo o meno. Prima di acquistare un passeggino dovete riflettere sull’uso che ne farete: se sarà solo per il vostro primogenito o anche per il secondo. Se avete per primo un maschietto e le vostre intenzioni sono poi di averne un altro, evitate di acquistare un passeggino azzurro o viceversa rosa: in futuro potrebbe essere un problema.

Passeggini leggeri: come scegliere

Il criterio principale di scelta di un passeggino leggero riguarda la sua capacità di essere portato ovunque, inoltre deve poter entrare anche in spazi ristretti come gli ascensori ad esempio. Se abitate all’ultimo piano non potrete mai rinunciare alla comodità dell’ascensore ed il vostro passeggino oltre ad essere poco pesante, deve potervi permettere di utilizzarlo senza troppi ingombri e quindi la scelta si complica dovendo valutare anche un passeggino leggero compatto e reclinabile.

Come scegliere i migliori passeggini leggeri

Vi elenchiamo qui i criteri sui quali potreste decidere di basarvi:

  • colore
  • peso
  • reclinabile
  • cappottina
  • trio
  • carrozzina
  • reversibile

Prima di tutto dovete distinguere tra carrozzina e passeggino: la prima la utilizzerete nei primi mesi di vita del bambino, vi permetterà di andare in giro anche quando il neonato dorme comodamente sdraiato. Il secondo lo comincerete ad utilizzare quando il bambino potrà assumere la posizione da seduto. Per quanto riguarda la carrozzina, la scelta dipende molto dalla navicella: più grande è più a lungo si utilizza.

Differentemente, la scelta del passeggino dipende dalle qualità di quest’ultimo: tre ruote, superleggero o per gemelli. Se scegliete un passeggino leggero fin dai primi giorni di vita del vostro piccolo, dovete optare per uno che sia reclinabile e comodo, che quindi permetta al bambino di dormire tranquillamente.  

Optare per un passeggino che pesa poco non vuol dire sceglierne uno che non sia dotato di comodità per il vostro pargoletto, ma che semplicemente sia provvisto di accessori che possono essere anche tolti, qualora sia necessario, rendendolo a tutti gli effetti compatto o che comunque sia facile da trasportare, come un passeggino leggero da viaggio.

Un buon passeggino vi deve dare la possibilità di girare per la città in qualsiasi condizione, sia con la pioggia, sia con il sole forte; dovete potervi spostare agevolmente da un luogo ad un altro e i tessuti esterni devono poter essere lavati facilmente.

Passeggino leggero si, ma cos’altro?

Abbiamo, a questo punto, capito cosa significa un passeggino leggero e quali caratteristiche di base deve avere, ma per le esigenze più specifiche come scegliere il migliore?

Reclinabile:

Nel passaggio dalla carrozzina al passeggino, è importante valutare tutte le possibilità di posizione per il bebè. Questo è un aspetto importantissimo, perché ogni posizione è pensata per uno specifico scopo: riposo, lunghe dormite, supino per osservare ed interagire; insomma, ogni grado di inclinazione garantisce una corretta posizione della spina dorsale e del collo per la sicurezza del piccolo.
Proprio per questo scopo esiste il passeggino leggero reclinabile; pensato ad-hoc per favorire, senza traumi, il passaggio dalla carrozzina al passeggino per il nostro pargolo.

Largo o compatto?

Questa scelta è decisamente influenzata da più fattori: stile di vita, sia del bambino sia dei genitori; necessità di spostamento (a piedi o in macchina); cose da trasportare insieme al passeggino.
Un passeggino leggero non deve per forza essere di dimensioni troppo piccole, sacrificando così la comodità del piccolo; infatti spesso succede che per motivi di comodità e mobilità del bebè ci si orienti verso un passeggino più grande, però con la paura che sia troppo pesante.
Grazie ai materiali moderni è possibile acquistare, oggi, un passeggino più capiente ma comunque superleggero.
Esistono passeggini leggeri, anche economici, che utilizzano materiali come alluminio che permettono di risparmiare sul peso, garantendo maggiore spazio.

Reversibile o ribaltabile:

Che si dica “reversibile” o “ribaltabile”, un passeggino leggero che gode di questa caratteristica è GENIALE!
I passeggini reversibili sono forse i più completi della categoria, perché permettono (non tutti) di reclinarsi, piegarsi e, caratteristica che gli da il nome, di ribaltarsi; la culletta infatti può essere smontata e rapidamente montata al contrario con pochi gesti, questo permette sia alla mamma che la bambino di avere più visuali.
Quando state facendo una bellissima passeggiata, e non puoi fare a meno del visino del tuo pargoletto, ribalta la culletta e non potrai staccargli gli occhi di dosso!

Sono arrivati i Gemelli!

Gioia multipla in famiglia, ma come organizzarsi?
Se sono arrivati dei gemellini o se avete dei fratellini vicini d’età, necessitate di un passeggino leggero gemellare!
I passeggini gemellari sono perfetti per muoversi con i fratellini e ne esistono veramente di tantissimi tipi e per ogni esigenza.
La caratteristica principale è, come è ovvio che sia: la possibilità di trasportare più pargoletti in un unico carrozzino senza però tralasciare al comodità e senza sacrificare, nei limiti, lo spazio e la manovrabilità.
L’elemento leggerezza in un passeggino leggero gemellare è fondamentale, perché al raddoppiare, o addirittura triplicare, del peso del bambino, bisogna ridurre al minimo quello del passeggino, ma non è solo l’unico elemento.
Nel caso di due gemelli esistono anche passeggini che permettono di far ruotare le cullette, rendendo il passeggino un “duo” o in “fila”; una comodità irrinunciabile per una mamma e un papà dinamici!
Altra caratteristica indispensabile è la possibilità di ripiegare il passeggino quando si passa ad altri mezzi di trasporto.
Insomma, un passeggino leggero gemellare è la scelta ottimale per questo tipo di esigenze e non sacrifica, necessariamente, altre funzioni o abitudini.

Passeggino leggero definitivo:

In conclusione: non si può ovviamente individuare un passeggino definitivo, ma ad ogni esigenza e ad ogni bambino va un diverso passeggino; l’importante è che sia un passeggino poco pesante e maneggevole.
Un passeggino leggero veramente può facilitare la giornata di qualsiasi genitore, adattandosi al suo stile di vita e permettendo così di passare più momenti con i propri piccoli.

Che passeggiate in città, in campagna o addirittura in montagna: non preoccupatevi, esiste sicuramente un passeggino adatto a quello scopo!

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest